Deprecated: implode(): Passing glue string after array is deprecated. Swap the parameters in /home/customer/www/magia3.it/public_html/plugins/content/jw_allvideos/jw_allvideos.php on line 72

La Fatturazione Elettronica è a pieno regime e quando si parla di questa tematica i termini utilizzati sono tantissimi.

Occorre sapere con chiarezza il significato di molti termini per poter comprendere a pieno tutto il ciclo di vita delle fatture elettroniche e per questo vogliamo riportare i più utilizzati per aiutare tutti a comprenderne il significato.

I termini più utilizzati

Accreditamento canale telematico: Un servizio attraverso il quale è possibile la trasmissione e la ricezione delle fatture elettroniche. Esistono vari tipi di canali telematici (FTP, Web Services, PEC, sito web Agenzia delle Entrante in "Fatture e Corrispettivi", Codice Destinatario).

Autofattura: È un documento fiscale che certifica la vendita di un bene o un servizio emessa dal destinatario del bene anziché dal fornitore.

B2B: Acronimo "Business to Business" per indicare la fatturazione elettronica emessa tra soggetti privati titolari di Partita IVA.

B2C: Acronimo "Business to Consumer" per indicare la fattura elettronica verso i consumatori finali cioè una fattura emessa da un soggetto privato titolare di Partiva IVA verso un soggetto titolare di un codice fiscale.

Cassetto Fiscale: È un servizio digitale messo a disposizione dalla Agenzia delle Entrate che consente ai contribuenti di verificare la propria posizione fiscale (dati e documenti relativi alle tasse, fatture elettroniche emesse e ricevute).

Cedente/Prestatore: È il mittente della fattura elettronica, il soggetto che vende un bene o un servizio oggetto della fattura. Il soggetto può anche non cedere il bene o servizio ma prestarlo: in questo caso si sente parlare di prestatore.

Cessionario/Committente: È il destinatario della fattura, è l'ente pubblico o privato a cui è destinata la fattura. Spesso viene utilizzato il sinonimo di committente.

Codice Destinatario: È un codice, alfanumerico di 7 caratteri, univoco da inserire nella fattura elettronica per recapitare il documento al giusto destinatario. Ne abbiamo parlato anche qui.

Codice univoco ufficio: Comunemente noto come Codice IPA, codice alfanumerico composto da 6 caratteri e viene utilizzato nella fatturazione elettronica rivolta alla Pubblica Amministrazione (Fatture PA).

Conservazione sostitutiva a norma: È un insieme di procedure informatiche regolamentate dalla legge che consentono di garantire nel tempo l'integrità e la validità dei documenti emessi, di archiviarli e conservarli in modo digitale. Per saperne di più leggi anche qui.

Data di emissione: È la data riportata nel campo “Data” della sezione “Dati Generali” del file XML, che deve corrispondere con la data di effettuazione dell’operazione (vendita bene o servizio); è la data che determina l’esigibilità dell’IVA.

Data di ricezione: È la data in cui il Sistema di Interscambio consegna la fattura al destinatario nel caso di notifica di "Mancata Consegna" coincide con la data di messa a disposizione all'interno del portale web "Fatture e Corrispettivi" dell'Agenzia delle Entrate.

E-fattura: È un sinonimo per il termine Fatturazione Elettronica.

Entratel: È un servizio che permette, tramite l’assegnazione di credenziali, di accedere al portale SDI (Sistema Di Interscambio) ed al portale web "Fatture e Corrispettivi" dell’Agenzia delle Entrate.

FatturaPA: È la fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione.

Fatture e Corrispettivi: È un portale digitale online dell'Agenzia delle Entrate con il quale è possibile usufruire di servizi legati alla Fatturazione Elettronica.

Notifiche verso privati: Il Sistema di Interscambio (SdI) inoltra una serie di notifiche al cedente/prestatore e al destinatario:

  • Ricevuta di Consegna (RC) la fattura è stata recapitata correttamente;
  • Notifica di Scarto (NS) sta ad indicare che i controlli sul file XML non sono stati superati e che è necessario procedere alla modifica del dato errato;
    Mancata Consegna (MC) indica che il Sistema di Interscambio ha trasmesso una notifica di esito di impossibilità di recapito al cedente/prestatore. La fattura è fiscalmente EMESSA ed è stata inviata solo che per diversi motivi, come ad esempio la casella PEC del destinatario è piena. In questo caso di stato MC è compito del cedente avvisare in qualsiasi modo, il destinatario che la fattura è disponibile nella sua area riservata del sito web "Fatture e Corrispettivi" dell'Agenzia delle Entrate;
  • File dei Metadati (FM) è il file inviato dal SdI al soggetto ricevente insieme al file fattura e contenente i dati principali di riferimento del file utili per l'elaborazione.

Sistema di Interscambio: Abbreviato con l'acronimo SdI, è un sistema informatico gestito dall'Agenzia delle Entrate, istituito dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, in grado di ricevere le fatture sotto forma di file XML, effettuare controlli sui file ricevuti, inoltrare le fatture ai destinatari.

Trasmittente: È chi trasmette la fattura elettronica. È il soggetto che sta trasmettendo materialmente il file XML al SdI, può coincidere con il fornitore oppure con un soggetto intermediario.

XML: Il file XML è un file standard e strutturato in eXtensible Markup Language. Le fatture tra privati devono essere necessariamente strutturate in questo formato che è unico e obbligatorio.

Youtube MAGIA³  Linkedin MAGIA³